E’ un corso di approfondimento tecnico sulla “vocalità rock”, sui suoni più tipici e particolari di quello che ad oggi non è più considerabile un genere musicale, ma più un movimento cultural-musicale di rottura con ogni forma di convenzione estetica. Nello specifico, ad accompagnare gli elementi di tecnica di base, ci sarà lo studio di tutte le qualità del “registro di falsetto” nelle diverse interazioni tra il lavoro del “bordo libero delle corde vocali” e dello spazio di risonanza, si imparerà come crearlo, modificarlo ed integrarlo nei passaggi con il “registro modale”. Verrà approfondito il “registro misto”, scoprendo tutte le possibili modalità di alleggerimento delle corde vocali in sinergia con la risonanza per il raggiungimento della zona acuta dell’estensione. Verranno ricercati e spiegati i “suoni sporchi e graffiati”, l’uso delle “strutture sovraglottiche” (false corde ed aritenoidi) in sinergia con le “corde vocali vere” nei diversi registri vocali.
A chi è rivolto
Il corso è rivolto a persone con una preparazione di base preesistente, che siano desiderose di accelerare il proprio percorso formativo e pronte a sperimentare liberamente ogni aspetto della propria voce.Non si richiedono competenze specifiche rispetto ai temi che verranno trattati, né particolari conoscenze in senso fisiologico, è necessaria però un’esperienza didattica minima su concetti quali respirazione, spazio di risonanza, registri laringei e sopratutto un’attività live preesistente e in corso (verranno valutate singolarmente ed eventualmente ammesse a discrezione del docente le situazioni che differiscano da tali caratteristiche).Un corso pensato per persone di livello più avanzato in quanto strutturato in modo da offrire oltre che attività di pratica personale, momenti di osservazione e di confronto, per realizzare e constatare l’oggettività del funzionamento vocale al di là di ogni metodo o tecnica.Un corso in cui si possa riscoprire il valore della condivisione didattica, della classe, del gruppo di lavoro, avendo la possibilità di comprendere in modo più rapido ed efficace attraverso l’analisi personale e la condivisione.
Struttura del corso
Il corso è a cadenza settimanale per 3 ore ad incontro, ed è elaborato sul modello della masterclass. Ad ogni appuntamento verranno trattati i temi previsti dal programma attraverso spiegazioni teoriche, visione di filmati, ascolti guidati, esercizi di gruppo e momenti di pratica personale in condivisione con tutti i partecipanti.
Come verrà creato il gruppo di lavoro
Al fine di ottenere il più possibile un gruppo variegato nelle caratteristiche tecniche, ma allo stesso tempo omogeneo nelle capacità di apprendimento e di interazione, verranno valutate e selezionate le richieste che perverranno.
Cosa bisogna portare al corso
Si richiede abbigliamento comodo, un tappetino da ginnastica, una benda di cotone elastico da fasciatura, blocco per appunti, testi e accordi di brani compatibili con i temi del corso e per chi lo desideri un registratore.
Programma corso
(Il programma è flessibile e suscettibile di variazioni legate alle specifiche del gruppo)

- la relazione funzionale tra mente e corpo
- La prefigurazione sonora
- L'identità vocale
- Come imparare ad imparare
- La postura il microcosmo della voce
- La sinergia tra respirazione, laringe e spazio di risonanza
- le respirazioni nel canto
- risonanza e consonanza
- i registri laringei
- riconoscimento acustico e percettivo delle diverse qualità vocali
- il registro "misto"
- modalità di approccio alla zona acuta del registro modale
- attivazione delle strutture sovraglottiche
- suono aritenoideo e falso cordale
- strutture sovraglottiche e corde vocali vere
- respirazione e spazi di risonanza nei suoni distorti
- applicazioni stilistiche dei suoni distorti
- riconoscimento acustico e percettivo delle diverse qualità di distorsione
- scoprire i propri suoni sporchi, propensioni fisiologiche e stilistiche
- il registro di falsetto
- tipologie di falsetto
- bordo libero delle corde vocali respiraziine e spazio di risonanza
- riconoscimento acustico e percettivo delle diverse qualità di falsetto
- apolicazioni stilistiche del registro di falsetto
- omogenizzazione del passaggio tra modale e falsetto
- falsetto e strutture sovraglottiche
- scoprire il proprio falsetto
- il vibrato
- uso della tecnologia
- guida all'ascolto dei temi affrontati
- studio di brani attinenti alle tematiche affrontate

CONTATTI


Associazione Centro Ottava
Via Francesco Dell'Anno, 26
Strada Privata

tel: 06 66030001
cell: 331 5744830
email: info@centrottava.it

METRO A - VALLE AURELIA

Parcheggio a ore convenzionato
Super Garage - Via Francesco Dell'Anno, 36

INFO


Nome:
Email:
Telefono:
Messaggio:

DOVE SIAMO